MENU

91 discutibili tesi per un marketing diverso

“Esiste solo una missione sostenibile: migliorare la vita delle persone della comunità di cui fate parte.”

91tesi per un m arketing diverso

91 discutibili tesi – la copertina

Una copia delle 91 tesi?

Scrivete qui sotto un buon motivo per cui ve la dovremmo regalare.

E noi ve la regaliamo.

È la tesi numero 27 del libretto rosso del marketing: 91 discutibili tesi per un marketing diverso, creatura rivoluzionaria di Gianluca Diegoli, il [mini]marketing del web italiano e starter di Dogma91.

L’e-book è stato scaricato da migliaia di persone, qualcuno lo ha adottato come libro di testo universitario, qualcuno lo usa per compensare una gamba storta del tavolo. In ogni caso, si è rivelato un oggetto utile.

Gratis! Clicca qui! Solo per oggi! Ci vogliamo rovinare!

(E con questo titolo abbiamo onorato la letteratura delle call to action)

Noi di Mentine, insieme agli amici di Ada Comunicazione (che ha fatto il lavoro vero), lo abbiamo dato alle stampe in un’edizione – per così dire – di lusso, e in occasione del redesign del nostro sito ve ne regaliamo una copia.

Unica condizione: diteci perché ve la dovremmo spedire. Scrivete qui sotto un commento con le vostre motivazioni (si accetta di tutto…), lasciando il vostro indirizzo di posta elettronica; vi contatteremo per l’invio. Ovviamente: salvo esaurimento scorte.

Aggiornamenti

Siamo arrivati a fine scorte! Abbiamo distribuito complessivamente oltre 150 copie del libro (tra cui ai circa 60 amici che hanno commentato qui sotto, tranne agli ultimi richiedenti ahinoi) e ne stiamo valutando il riassortimento. E magari un metodo di distribuzione più perfido… Quindi, almeno per ora, il simpatico omaggio rimane nel limbo.

Se volete, scrivete comunque un commento in fondo alla pagina, siete i benvenuti – e probabilmente i privilegiati al prossimo giro!

 
  1. Perché lo userò per una lezione all’università e così facendo contribuirò a propagare idee rivoluzionarie, a rovesciare l’ordine costituito, a svegliare gli studenti dell’ultima fila.

  2. Perché così migliorate la vita di chi fa parte della vostra comunità.
    Ho inoltre appena dimostrato di essereunessere umano.
    E se non lo fate potrei anche aggiungerne altri 88, ma in amicizia.

  3. Perché vorrei che uno studente neolaureato triennale, che si appresta a cominciare un percorso di laurea magistrale in Marketing, possa cominciare a guardare a questo mondo attraverso gli occhi di una persona competente qual è Gianluca Diegoli.

  4. – Perchè nella lotta tra te e il mondo devi stare dalla parte del mondo (F. Zappa).
    – Perchè l’Essere Umano deve realizzarsi, anzi DodoRealizzarsi.
    – Perchè io posseggo le 9 tesi mancanti, e dalla Sacra Unione delle 100 tesi scaturirà un nuovo Umanesimo Diversamente Umano!

    Grazie, ci conto.

    Dodo Reale

  5. Perchè insegno storia e filosofia e ogni giorno cerco di trasmettere un messaggio a 80 studenti (all’anno).

    Me lo merito.
    ;-)

    P.S. e 2 + 10 per la proprietà transitiva fa come 10 + 2
    lol!

  6. perchè fondamentalmente anche voi volete spedirlo.. altrimenti non avreste avuto quest’idea.. e ovviamente io vorrei leggerlo, altrimenti non avrei scritto qui!! daaaiiii…..

  7. perchè il mio cane che si chiama fortunato sta imparando a leggere e mi sembra che questo testo possa essere un buon inizio!
    io speravo che da grande facesse l’idraulico…ma lui si ostina ad abbaiarmi che vuole diventare un project manager
    mi toccherà riempirgli la ciotola e tenerlo a dormire sul tappeto della cucina per tutta la vita :-(

  8. Ciao! Ti ho conosciuto a Dada, per l’ UXCAMP in Dada.
    Le vostre idee le condivido in pieno!
    E non lo dico solamente per ricevere una copia del libro!
    :)
    Bramo quel libro!

  9. Sto dando una letta al libro “Web ReDesign”di Kelly Goto e Emily Cotler in previsione di un corso x web design a cui mi sono iscritto (di 120 ore) x la realizzazione di siti web e x la gestione e promozione della mia attività!mi farebbe molto piacere ricevere il vistro libro in omaggio!!!!!

  10. Perchè un libro così non dovrebbe mancare sulle disordinate scrivanie di nessun navigatore alla ricerca di siti di buon gusto. e perchè avete messo un sacco di curiosità.

  11. 1. ebook scaricato e letto appena uscito;
    2. 20 copie dell’edizione “minimal” acquistate e regalate ai miei clienti
    3. spazio libero sulla scrivania fra G. Reynolds e S. Godin
    … bastano queste tre motivazioni per un bell’omaggio?
    * faccina sorridente e ammiccante *
    (e se lascio un altro commento, arrivano due copie?)
    * faccina ancor più ammiccante *

  12. perchè?? mmm perchè sono curiosa, quello che è nuovo è già vecchio… vediamo, per quanto tempo riuscite a saziare la mia sete di conoscenza mandandomi questo ebook… HO SETE!

  13. Sono stanca di sentire il mio amico Ferro citare Paul Arden. Voglio abbatterlo a colpi di “91 discutibili tesi” (il volume è abbastanza solido?).

  14. Interessante… appena finite le scorte, sono finiti i commenti: no gadget, no comment! ;-)
    (peccato per il libro, mi avrebbe fatto davvero comodo, ho il tavolo della cucina che balla un po’…)

  15. Dai, che se mi arriva poi lo faccio girare. Perché le cose devono girare. E se girano cose buone è meglio per tutti. Allora facciamo che è una minaccia: se non fate qualche altra copia faccio girare i libri di Moccia.

  16. perchè vorrei capire il motivo per cui il form si trova qui sotto…farà parte dei 91 motivi?! :) e anche se le scorte sono finite, voi avete di certo il libro e potete rispondermi lo stesso!

  17. Perchè sono il webmaster improvvisato e l’amministratore di sistema, sempre improvvisato, della scuola dove faccio l’insegnate…
    E ci terrei tanto ad aggiungere 91 motivi agli altri 16180 per cui la scuola (e la pubblica amministrazione) non funzionano!

  18. Il libro è da tempo esaurito (e non credo lo ristamperete nonostante i perfidi puntini di sospensione), ma lascio lo stesso un commento. Ho seguito i filmati di Nicola Bonora pubblicati su youtube (l’analisi di TreniItalia è fantastica!): quanto buonsenso e quanta cecità da parte di aziende piccole e grandi. Quella dove lavoro è una piccola realtà tutto sommato positiva, ma molto, troppo vecchio stile. Far comprendere dinamiche basilari è veramente frustrante. Spero di poter vedere altri vostri filmati e/o materiali vari.

  19. Vi scopro ora, tramite un giro perverso che mi ha portato da Elmanco a voi. Ho la pessima abitudine di andare a vedere le agenzie che hanno realizzato i siti che mi piacciono, da vecchia comunicatrice quale sono. Arrivo in ritardo per il simpatico omaggio, per il commento è il mio personale omaggio. Se siete bravi nel vostro lavoro, quanto siete simpatici e sinceri nella vostra comunicazione, non avete bisogno di omaggi. L’omaggio siete voi! Alessandra